CAMPAGNA VACCINALE ANTINFLUENZALE PDF Stampa E-mail

La campagna vaccinale antinfluenzale inizierà il giorno 6 novembre su tutto il territorio dell'ATS Val Padana.
A Ostiglia, nel polo vaccinale di via Belfanti 1 si effettueranno le vaccinazioni adulte e pediatriche nei giorni di:
giovedì 16 novembre dalle ore 10 alle 12
giovedì 30 novembre dalle ore 10 alle 12

Le categorie di persone che hanno diritto alla somministrazione di vaccino antinfluenzale in forma gratuita sono elencate di seguito:

1. le persone nate prima della data del 31.12.1952
2. Soggetti in età infantile e adulta affetti da:
malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio
malattie dell'apparato cardio-circolatorio
insufficienza renale cronica
epatopatie croniche
malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie diabete e altre malattie metaboliche
malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi
patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici
sindromi da malassorbimento intestinale
neoplasie
patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (come le malattie neuromuscolari)
Per questi soggetti è richiesta la presentazione di un certificato medico o del tesserino di esenzione ticket attestante la patologia che dà diritto alla vaccinazione gratuita

3. Donne che saranno nel secondo e terzo mese di gravidanza durante la stagione epidemica
4. Medici e Personale sanitario di assistenza
5. persone di qualunque età ricoverate presso strutture per lungodegenti
6. bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetisalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.
Anche in questo caso è richiesta la presentazione di certificato o documentazione attestante la patologia

7. personale che per motivi occupazionali è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte d'infezione da virus influenzali (allevatori, addetti alle attività di allevamento, addetti al trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e liberi professionisti)
8. Soggetti addetti ai servizi di Polizia, Vigili del Fuoco

E' necessaria, al momento della vaccinazione, le presentazione del tesserino sanitario o, in alternativa, del codice fiscale.

I vaccini saranno somministrati presso i punti vaccinali della ASST territorialmente competente secondo il calendario di seguito
Si precisa che i cittadini potranno comunque accedere ad una qualunque delle sedute, indipendentemente dalla propria residenza. Potranno, inoltre, rivolgersi al proprio medico curante.
Si ricorda che la vaccinazione di soggetti adulti, richiesta a tutela del lavoratore pubblico o privato (ai sensi del Decreto Legislativo 81/2008) è interamente - vaccino e somministrazione - a carico del datore di lavoro; rientrano in questa fattispecie anche gli addetti alle poste e telecomunicazioni, i dipendenti della pubblica amministrazione e difesa, la polizia municipale, il personale della scuola.

Per informazioni telefonare al numero 0386302061 dal lunedì al venerdì dalle ore 12.00 alle 13.00